La mia Bibbia degli oli essenziali

la mia bibbia degli oli essenzialiProfumi, essenze, oli essenziali….Già nell’antico Egitto gli oli erano usati per profumare il corpo,  la casa e per il benessere dello spirito.

Gli oli essenziali sono utilizzati da sempre non solo per creare profumi ma anche per guarire piccoli malanni come il mal di testa, la tosse, il raffreddore,  problemi alla pelle,  ansia, palpitazioni e molto altro. Il profumo attiva il senso dell’olfatto,  regalandaci un mare di emozioni dalla gioia alla pace interiore.
L’aromaterapia aiuta a combattere l’ansia e la paura,  il disagio emotivo e lo stress della vita quotidiana.
Chi non ricorda un profumo particolare legato all’infanzia? O ad evento, una vacanza passata al mare o in montagna?

La mia Bibbia degli oli essenziali , è un magico manuale che in 592 pagine spiega come utilizzare  79 oli essenziali: rosmarino, rosa damascena,  limone,  incenso, chiodi di garofano…

Un libro per imparare a fare  massaggi e  bagni rilassanti e tonificanti, utilizzare diffusori di essenze per far dormire tranquillamente il tuo bimbo o per farlo respirare meglio se ha il raffreddore, alleviare il mal di testa da stress,  allentare l’ansia per un esame, curare anche il tuo cane o il gatto,  pulire in modo naturale la casa.

Puoi comprare “La mia Bibbia degli oli essenziali” qui:
metti nel carrello

Come utilizzare alcuni oli essenziali

Alcune essenze sono molto comuni anche nelle nostre casa come ad esempio il basilico, utilizzato sopratutto in cucina per insaporire numerosi piatti.

Ma il basilico è utilizzato da secoli nella medicina ayurvedica  per curare malattie respiratori e come antidoto ai morsi di insetti e serpenti. L’olio essenziale può essere  usato per fare inalazioni e frizioni, per massaggi contro i dolori reumatici e muscolari, per il mal di testa massaggiando con movimenti circolari la fronte e le tempie.

La cannella, una spezia molto utilizzata in cucina è molto utile contro le punture delle vespe, per combattere lo stress e per le malattie da raffreddamento.  L’olio essenziale di cannella si ricava dalle foglie e dai rami e poche gocce  in una bacinella d’acqua possono bastare per alleviare stati ansiosi  dopo una lunga giornata di lavoro.

L’olio essenziale di cedro è un vero elisir  di lunga vita e un facile aiuto contro acne e forumcoli.

Le giovani donzelle che al primo appuntamento si ritrovano con un brufoletto sul viso possono fare degli impacchi mettendo in 200 ml di acqua 12 gocce di olio essenziale di cedro e con una garza appliccare per 20 minuti il composto sulla parte interessata cambiando la garza quando diventa calda.

Chi non ha mai sentito parlare dei chiodi di garofano? Un profumo caldo, speziato e afrodisiaco. L’olio essenziale è utile in caso di mal di denti e nevralgie. Nel caso di carie basta mettere alcune gocce sul dente per sentire meno dolore. Se avete poi un appuntamento galante perchè non provare a profumare la casa con la rosa damascena o il gelsomino?

Ognuno ha il suo profumo particolare, le essenze si devono sentire, provare, ascoltare con il cuore, percepire con lo spirito, scegliere con l’olfatto e la mente.  L’aromaterapia funziona per questo,  ogni essenza è particolare e deve essere utilizzata nel modo più appropriato per guarire il corpo e la mente, tonificare e rinforzare il proprio io interiore.

Scritto da